Press "Enter" to skip to content

ARGO N. 4_Salvatore Giasone Jr.: «Coincidenza N. 5 ovvero Eliana accetta di viaggiare con me»

(v. Marsala 41 e schermo del cellulare, Bologna, 23-24-25/10/01, dalla quarta ora pomeridiana in avanti)

A tutti gli amanti e agli angeli caduti

Elena, Eleodora, Eleonora
ELIANA
Sole mattutino meripome vesperdiano sole
Stella cometa immota
Davanti al mio occhio distratto
Astratto furore m’agita immenso stupore.

GOZZANO ENSEMBLE (improvvisazione del 27-10-01, post 19.30):
Arrivi ecco DLIN DLON puntuale al nostro appuntamento
Ma non è ancora pare SDOING il nostro momento
Così te ne vai BYE BYE e io ne sono quasi contento
Dici Ritorno tra ½ ora, OK OK penso ora starò più attento.
Catatonico inattivo mi faccio d’improvviso cybernetico
Quando frizzi e lazzi arrivare sento ermetico
Dai compagni che commentano il questionario
Del censimento sanguinario consuetudinario
Che tu donna-censore messaggera
Del grande pastore portasti in altra era
Era il 13 d’ottobre e tu solevi allor ecc.
E ti scrivo la lettera più originale dici
Non l’avevo dici mai ricevuta, e io ora penso: in moto-bici
Ti seguirei il capo al mondo,
Per quanto pur sempre rimanga esso rotondo.

Eliana 22 anni ariete 26-3-79 Locri
angelo donna angelo che dice a sera:
Segnati il mio numero di casa 26-36-79
Ex Post: 26-3(6)-79… Chiave Chiave
Ecco la chiave del MIO SUO NOSTRO cuore
L’anello che non tiene IN NOMINE PATRIS
ET FILII ET SPIRITUS SANCTI per eracle castore e polluce
Zeus Dioniso Shiva Elhoim Allah e tutti gli altri dei del mondo
Sono uno stesso flusso che dalle dita mi passa e dal cervello
Mi sconquassa dai polmoni irraggia il corpo e poi vaga VANGA nell’universo.

Siamo tutti nello stesso flusso che rifluttua nel mare
Che dall’oceano si sposta all’aurora boreale
Giù giù fino ai confini dell’uni pluri multi verso
Nel mio verso nel tuo verso inverso perverso riverso.
Si autodetermina, se fosse dio, saremmo tutti suoi sternuti
Se fosse ragione saremmo tutti suoi dati, se fosse
Ciò che è sarebbe senz’altro anche ciò che non è
Se fossi foco ecc. Perché ritorna la marea al suo scoglio, ritorna
Il figlio al paterno portafoglio ritorna il nulla
Alla sua etterna fluttuante culla.

Eliana tu mi ispiri o l’amore etterno peregrino
Le rime che compone su questo immateriale foglio
Il mio distorto sogno il mio peccaminoso orgoglio.

Tutto ciò tranne 6 versi, i primi e pochi altri,
È bene o lettore che tu lo sappia
frutto di posteriore ragguaglio, mentre ecco
Come prosegue quel notturno abbaglio, il colpo
Del genio folle, l’opera comincianda alle ore 3
Passate, l’intuizione ed espressione secca
Di ciò che ho visto quei maledetti 23 e 24 ottobre
Corrente anno corrente mese, non ancora completamente in arnese,
Ma, solo, in borghese davanti all’amico che mi aspettava
In piedi per sapere come fosse andata quella nostra nottata,
Era oramai il 25 la data e le percezioni non più limpide
ma Io sempre assorto sempre distorto:

Eliana 22 ariete angelo donna angelo
Crepuscolo abbaglio stellare abbaglio
Conguaglio di abbagli.
Esamina la fantasia se puoi esorcizzala
Analizzala e la ucciderai.

(sul mio quaderno nero, il IV, intitolato provvisoriamente LA LIETA NOVELLA: DISEGNO DI UNA SPIRALE E DI UN TRIANGOLO ROVESCIATO A DS DELLA SPIRALE, CON IN ALTO AGLI ANGOLI DELLA BASE LE SCRITTE “IO” E “TE” E IN BASSO “L’A”: ALLAH DIO INCONSCIO):

DIO dà potenza
Abbatte fortifica
Beatifica

SONO STANCO…
Troppo di tutto questo
Ripetersi
Di forme istabili
CADE CADE A VOLTE IL VELO DI MAYA
FARSI BELLO DI PAROLE ATTO INUTILE
INSOSTITUIBILE INALIENABILE
SE NON CON IL SILENZIO.

Condividi