Qualche informazione

Caratteristiche, contenuti ed obiettivi

Da: http://it.wikipedia.org/wiki/Argo_(rivista)

Nato nel 2000 a Bologna, Argo è un collettivo formato da scrittori, critici, giornalisti, grafici e artisti. Suo strumento di espressione è l’omonima pubblicazione. Da fanzine autoprodotta, realizzata grazie ai finanziamenti dell’Università di Bologna, nel 2006 Argo è approdata in libreria come rivista monografica semestrale e nel 2009 si è trasformata in un nuovo oggetto narrativo: un “romanzo collettivo di inchiesta”.

Per sondare in profondità le oscurità e le spigolosità del reale, Argo si serve del pensiero critico, dialettico, polifonico, saldato attraverso il montaggio di articoli, microsaggi, interviste, recensioni, poesie, racconti, fumetti, fotografie e illustrazioni, in una narrazione aperta, basata su un impianto monografico. In ogni numero, infatti, il collettivo Argo esplora un territorio tematico attraverso molteplici strumenti interpretativi.
Nel 2009, dopo essere divenuta proprietà dell’APS Nie Wiem, Argo cambia editore (da Pendragon passa a Cattedrale di Massimo Canalini) e anche formato (da magazine a libro), realizzando appieno la sua vocazione di romanzo collettivo.

Fondando la propria C.A.S.A. (Centro di Arti e Scienze Applicate) il collettivo comincia inoltre a realizzare dei laboratori di fotografia, scrittura creativa e videomaking nelle sedi di Bologna, Roma e Ancona.

Nel corso degli anni Argo ha ospitato artisti, scrittori, poeti, studiosi italiani e stranieri, come Etgar Keret, Tiziano Scarpa, Aldo Nove, Paolo Nori, Antonio Rezza, Massimo Montanari, Geraldina Colotti, Elisa Biagini, Enrico Ghezzi, David Altmejd, Marina Abramovic, Blu, ericailcane, Vivian Lamarque, Wu Ming, Giorgio Vasta, Erri De Luca e tanti altri.

Info: www.argonline.it | www.niewiem.org

Rassegna stampa

Hanno parlato di Argo i maggiori media nazionali, riviste e monografie specializzate:
La Repubblica, D di Repubblica, Il Corriere della Sera – Alto Adige, Il manifesto, Le Monde diplomatique, Tg3 Marche, Il Messaggero – Ancona, Inchiesta, Atlante dei movimenti culturali dell’Emila Romagna 1968-2007, Lingua e cultura italiana. Studio linguistico e immaginario culturale
Cfr. sezione Press di www.argonline.it

Partnerships
Università di Bologna (2000-2005)
Regione Emilia-Romagna (2006-2008)
Palazzo Magnani – Reggio Emilia (2006)
Comune di Bologna (2007-2008)
Comune di Ancona (2007)
Pinacoteca Civica – Cento (2007)
Teatro Stabile delle Marche (2008)
MamBo – Museo di Arte Moderna Bologna (2009)
Regione Marche (2011)

Collaborazioni
La redazione si avvale di collaborazioni a livello nazionale e internazionale.

Nel corso degli anni hanno scritto per Argo
Scrittori: Edgar Keret, Aldo Nove, Tiziano Scarpa, Raul Montanari, Maria Grazia Maiorino, Antonino Contiliano, Luigi Socci, Paolo Nori, Michela Murgia, Elisa Biagini, Andrea Gibellini, Fabio Pusterla, Luigi Di Ruscio, Vivian Lamarque, Luigi Bernardi, Wu Ming, Vanni Santoni, Ugo Cornia, Franco Buffoni, Andrea Inglese, Giovanni Nadiani, Wu Ming 2, Marco Giovenale, Giuseppe Munforte, Nicola Rainò, Franca Mancinelli, Erri De Luca.
Comici, artisti, musicisti: Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Massimo Zamboni, Franko B.
Giornalisti: Geraldina Colotti («il manifesto»), Giampaolo Milzi («Il Messaggero»), Simone Pieranni («China Files») Leonora Sartori (D – La Repubblica delle Donne)
Docenti universitari: Marco De Marinis, Ivano Dionigi, Andrea Fassò, Oscar Fuà, Giacomo Manzoli, Valerio Marchetti, Massimo Montanari, Don Paolino Serra Zanetti, Paolo Sorcinelli, Barnaba Maj, Andrea Battistini dell’Università di Bologna; Francesco Muzzioli, Stefano Telve, Massimo Paci dell’Università di Roma; Roy Menarini dell’Università di Udine; Piera Campanella dell’Università di Urbino; Isabelle Barberis dell’Université de Paris X Nanterre; Augusto Illuminati dell’Università di Urbino; Francesca Alfano Miglietti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera
Giovani ricercatori
Creativi emergenti
Studenti

Hanno concesso interviste ad Argo:
Gëzim Hajdari (n° 4/ Il viaggio lucifèrico)
Francesco Guccini, Gianni D’Elia, Moni Ovadia (n° 5/ Linee di resistenza)
Nicolò Ammaniti, Vladimir Luxuria (n° 7/ Eros – Visioni d’amore)
Eugenio Borgna, Maria Grazia Giannichedda (n° 11/ Il matto)
Aldo Nove, Angelo Ferracuti, Matteo Belli, Mario Dondero, Juliette Lewis (n° 12/ Laborinto)
Angelo Branduardi, Sami Rintala (n° 13/ Numero Verde)
Piergiorgio Odifreddi, Loredana Lipperini, Joe Dever, Fabio Bocci, Lello Voce (n° 14/ Giochi preziosi)
Paolo Rossi, Fabrizio Gatti, Amara Lakhous, Associazione Eks&Tra (n° 15/ Oscenità)
Porpora Marcasciano, Franko B., Mariangela Gualtieri, Eikoh Hosoe, Tano D’Amico (n° 16/ Id. La materia che amava chiamarsi umana)
Cesar Brie (n°17/VIXI)
Giogrio Vasta (n°17/VIXI)

Numeri di ARGO pubblicati
ARGO N. 1/ Musica e poesia, Bologna, Novembre 2000
ARGO N. 2/ Letteratura e altri linguaggi, Bologna, Febbraio 2001
ARGO N. 3/ Residui di Carnevale, Bologna, Aprile 2001
ARGO N. 4/ Il viaggio luciferico, Bologna, Novembre 2001
ARGO N. 5/ Linee di resistenza, Bologna, Marzo 2002
ARGO N. 6/ Cronache dall’Impero in fiamme, Bologna, Settembre 2002
ARGO N. 7/ Eros – Visioni d’amore, Bologna, Aprile 2003
ARGO N. 8/ Segni di donna, Bologna, Primo semestre 2004
ARGO N. 9/ Arti e potere, Bologna, Secondo semestre 2004
ARGO N. 10/ Questioni di gusto, Bologna, Edizioni Pendragon, Primo semestre 2005
ARGO N. 11*/ Il matto [sbarrato], Bologna, Edizioni Pendragon, Secondo semestre 2006
ARGO N. 11**/Il matto [sbarrato], Bologna, Edizioni Pendragon, Marzo 2006
ARGO N. 12/Laborinto. Viaggio nel labirinto del lavoro, Bologna, Edizioni Pendragon, Marzo 2007
ARGO N. 13/Numero verde. Contatta la natura, Bologna, Edizioni Pendragon, Novembre 2007
ARGO N. 14/Giochi preziosi, Bologna, Edizioni Pendragon, Giugno 2008
ARGO N. 15/OscenITA, Ancona, Cattedrale, 2009
ARGO N. 16/ID. La materia che amava chiamarsi umana, Ancona, Cattedrale, 2010
ARGO N:17/VIXI, Ancona, Cattedrale 2011
ARGO N. 18/H2O, Ancona, Cattedrale 2013
* Fuori serie (edizione gratuita, riservata agli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna)
** Primo numero di ARGO non gratuito (prezzo di copertina 2 euro)

Redazione centrale
Marco Benedettelli (direttore responsabile), Mattia Santini (direttore artistico) Valerio Cuccaroni (curatore collano Argo), Tommaso Gragnato (vicedirettore), Filippo Furri, Lorenzo Franceschini, Alessandro Giammei, Silvia Albanese, Samuel Manzoni, Gianni Montieri, Rossella Renzi, Daniela Shalom Vagata.

Collaboratori
Giacomo Bottà, Mattia Cavagna, Manuel Cohen, Claudio Emme, Oscar Fuà, Natalia Paci, Michela Murgia, Marco Giovenale. Gilberto Mastromatteo, Ugo Coppari.

Redazione di Roma
Fabio Orecchini (coordinatore), Geraldina Colotti, Alessandro Giammei, Marco Giovenale, Girolamo Grammatico

Redazione di Kyoto (Giappone)
Daniela Shalom Vagata (coordinatore), Kosuke Kunishi, Shima Ueda

Correttore bozze
Tommaso Gragnato

Su www.argonline.it si potranno trovare maggiori informazioni sul gruppo redazionale e sui collaboratori.

Info
Valerio Cuccaroni +39.335.1099665, valerio.cuccaroni@argonline.it
Ufficio Stampa: Marco Benedettelli +39.349.2946988, marco.benedettelli@argonline.it
Per corrispondenza: Associazione NIE WIEM, C.P. 138, CAP 60123, Ancona