Press "Enter" to skip to content

Aaron Copland. Pioniere della musica americana, Luciano Feliciani (Zecchini Editore, 2011)

aaron-364x350Compositore poliedrico, intellettuale raffinato, pioniere della nuova musica classica americana, Aaron Copland ha percorso quasi interamente un secolo travagliato e ricco di cambiamenti come il Novecento. Il libro ripercorre la lunga e straordinaria vita del compositore statunitense, consacrata alla creazione di un nuovo linguaggio musicale che incarnasse lo spirito americano, mettendone in evidenza opere e pensiero estetico. L’influenza della musica di Copland sui compositori americani a lui successivi è indiscutibile, quanto palesi sono la sua originalità e il suo stile musicale unico e immediatamente riconoscibile.
Divenuto ben presto lieder e guida per la nuova generazione di musicisti americani, i suoi scritti e la sua attività di direttore d’orchestra e interprete hanno contribuito alla promozione ed alla diffusione della musica americana in tutto il mondo. Conclude il libro una trattazione ricca di esempi sulla sua musica, che offre al lettore un’utile traccia per comprendere il suo linguaggio compositivo e i periodi stilistici che caratterizzano la sua opera.   Luciano Feliciani inizia giovanissimo lo studio della musica e si diploma in tromba nel 1995 presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro; negli anni successivi suona sia in ensemble cameristici che come solista in vari teatri del centro Italia. Nel 2001 si laurea in Scienze Politiche con una tesi interdisciplinare in Filosofia Politica dal titolo: “Seduzione e Produzione nel mito del Don Giovanni” che ottiene la Menzione Speciale al Premio di Filosofia “Viaggio a Siracusa” ed. 2001. Inizia successivamente gli studi di composizione presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro e li prosegue presso il Conservatorio della Svizzera Italiana dove consegue il Master of Arts in  Music Performance – Major in Wind Orchestra Conducting sotto la guida del M° Franco Cesarini. Nel frattempo frequenta i laboratori di Composizione e Direzione per Orchestra di Fiati “A. Dei” di Firenze perfezionandosi con i maestri José Boncompagni, Lorenzo Della Fonte, Frank Battisti e Franco Cesarini. Le sue composizioni, premiate come migliori lavori di questi laboratori, sono pubblicate dalle case editrici Animando Music Publisher e Hal Leonard/De Haske e sono state eseguite ed incise da note orchestre di fiati nazionali ed internazionali. Nel 2007 ha pubblicato un saggio dal titolo “Il sublime e il demoniaco nel Don Giovanni di Mozart” nel libro Quei loro incontri. Lezioni settempedane (AA.VV., ed. Il lavoro editoriale, Ancona, 2007). All’attività di compositore accosta quella di direttore di diversi ensemble corali e di fiati con i quali svolge un’intensa attività concertistica e quella di insegnante di tromba, teoria, solfeggio e storia della musica nelle scuole civiche di musica e negli istituti musicali.   Luciano FelicianiAaron Copland. Pioniere della musica americana (2011), presentazione di Emanuele Arciuli, Zecchini Editore, pp.210, 20 euro.     Argo – redazione musica
         

Condividi