Press "Enter" to skip to content

Alessandro Sbordoni, Sirius, Stradivarius, 2011

image2«Due eventi, significativi nella loro sincronicità, si verificarono in uno stesso giorno: da un ripostiglio emerse casualmente, nella sua bella custodia nera, la fisarmonica di mio padre; e arrivò una lettera in cui un trio di fisarmonicisti mi chiedeva di incontrarsi per parlare dell’eventualità di scrivere un pezzo per loro». Fu così, dalla singolarità di questo sincronismo, che il pianista e compositore Alessandro Sbordoni si avvicinò per la prima volta alla fisarmonica, fino a rivolgersi, successivamente anche come interprete, alla fisarmonica ‘bayan’, uno strumento dotato di una estensione talmente ampia, sia nella tastiera destra così come in quella sinistra, da rendere possibile l’esecuzione dei preludi e fughe per organo di Bach senza il bisogno di una pedaliera, rivelandosi allo stesso tempo uno strumento dotato di possibilità polifonico-accordali e complessità timbriche eccezionali.

Sbordoni, che dal 1972 fa parte dell’Associazione Nuova Consonanza – ha suonato nell’omonimo Gruppo di Improvvisazione dal 1977 al 1985 –, ha composto numerose composizioni per fisarmonica, uno strumento ricco di possibilità ancora in gran parte inesplorate, come dimostrano le opere presenti in questo CD, tutte edite dalle Edizioni Musicali RAI TRADE. Virgo (2003), per clarinetto basso e bayan, prende spunto dalle Kindersuiten di Solotarev ed è il suo primo brano che coinvolge direttamente il bayan, in My J(2008) per sassofono, pianoforte, bayan e contrabbasso è presente  invece una fusione con elementi stilistici tipici del jazz, mentre in Sirius (2009), per bayan e orchestra, il compositore punta ad unire la scrittura con le forme aperte e indeterminate. Prendono parte alla registrazione il Gruppo Progetto AleaNova, con cui Sbordoni conduce dal 2002 attività di improvvisazione e di esecuzione di partiture aleatorie storiche e recenti; Germano Scurti (bayan); Guido Arbonelli (clarinetto) e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI diretta da Arturo Tamayo.

Virgo (2003) / A.D.C.E. (2004) / Meine Freude (2008) / My J (2008) / Altro tempo (2005) / Sirius (2009)

 

Paolo Tarsi

Condividi