Press "Enter" to skip to content

Nieuwe Kunst Ensemble esegue i paesaggi di Tullio Pericoli e Mario Giacomelli. Musiche di Paolo Tarsi

Graffiature1Sabato 22 settembre, alle ore 21:15, si terrà presso la Rocca dei Duchi della Rovere di Senigallia (An), nell’ambito della mostra “Graffiature” ideata daSimona Guerra, il concerto di musica contemporanea con le musiche del compositore senigalliese Paolo Tarsi che prevederà l’esibizione del Nieuwe Kunst Ensemble, fondato dal giovane compositore. Paolo Tarsi ha composto per l’auditorium Rotonda a Mare di Senigallia e per varie sale cinematografiche delle Marche musiche eseguite dal vivo durante la proiezione di film muti di Buster Keaton, Charlie Chaplin e Fritz Lang, e dopo aver scritto nel novembre 2011 le musiche per “Distanze sonore in spazi multipli”, concerto-documentario in occasione della mostra “Una retrospettiva” in ricordo dell’artista visivo Paolo Cotani, ha continuato a collaborare con musei e gallerie d’arte, tra cui la galleria Ono Arte Contemporanea di Bologna e il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, dove ha partecipato a una performance di “Pendulum Music” di Steve Reich.

Particolare la formula della serata proposta alla Rocca roveresca, dove i componenti dell’ensemble eseguiranno composizioni scritte appositamente per l’occasione, in un omaggio ai paesaggi di Mario Giacomelli e Tullio Pericoli, posizionandosi con i loro strumenti davanti alle opere d’arte dando così vita a un concerto che valorizza pienamente i singoli spazi espositivi della mostra. Compongono l’ensemble di otto elementi il sassofonista Ivan Curzi, il chitarrista Diego Donati, le violiniste Susy Riminucci eGabriella GaudinoGiulia Lazzarini alla viola, Elisa Lazzarini al violoncello, Enrico Landi al basso elettrico preparato, chitarra elettrica e loop station, e lo stesso Paolo Tarsiall’organo Hammond e live electronics.

L’iniziativa, che ha avuto il benestare dell’artista Tullio Pericoli, vede il sostegno oltre che del Comune di Senigallia, del Ministero per i beni e le attività culturali, della Fondazione Gabbiano e della Banca delle Marche, accanto alla partecipazione dei fotografi del Museo d’Arte Moderna e della Fotografia diretto dal Prof. Carlo Bugatti.

Argo – Redazione musica

Condividi