Press "Enter" to skip to content

Sfumando

Giulia Magnani (photography), Luca Manucci (texts) – Syria Rewind

foto-copertina-syria-800x1066Nel 2010 prese forma l’idea di un viaggio. L’esigenza: attraversare lo spazio e raccontarlo, documentarlo, interpretarlo. La regola: osservare differenze e similitudini, catturare storie, partire con le informazioni essenziali e la mente sgombra da preconcetti, lo sguardo aperto.
In autobus, taxi e treno. Su strade scassate, ferrovie ottomane, tornanti collinari a strapiombo sul mare. Da Beirut a Spalato, attraversando Libano, Siria, Turchia, Bulgaria, Serbia, Bosnia, Croazia.
La prima tappa: Beirut, poi Damasco, Hama, Aleppo. Un inizio magnetico, in medias res.
La calma sonnecchiante nei vicoli siriani nascondeva un fervore indecifrabile, un movimento tellurico pronto a sconvolgere il paese.
Sotto lo sguardo onnipresente del presidente Al-Assad, tentammo di penetrare il cristallo di prudenza e paura, ascoltando con attenzione, cercando di cogliere lo Zeitgeist, il profumo e la tenebra.
Nel 2013 torniamo sui ricordi e le immagini di quel viaggio, per cercare di cogliere l’attimo che precede la tempesta, diagnosticare a posteriori ciò che vibrava nell’aria e martellava nel sottofondo di quell’ultima estate di pace.
I bazar, gli angoli di luce accecante, le moschee, la polvere e le pietre, gli sguardi e le parole trattenute.
Il volto di un paese prima della guerra civile.

Rinasimento (di Jakob De Chirico, 2010)

Lavoro di opposizione al nuovo “Rinasimento” italiano. Cartoline divulgative, che alle spalle hanno un lavoro di pittura, scultura e performance

di Jakob De Chirico (www.jakobdechirico.de)

g-tell-800x1078

         

Condividi