In questi giorni in classe stiamo leggendo il libro di Luigi Garlando Per questo mi chiamo Giovanni – Da un padre a un figlio, il racconto della vita di Giovanni Falcone.
Questa attività fa parte di un più ampio progetto promosso nel nostro Istituto, che affronta il tema della legalità, nelle ultime classi della scuola primaria (4^ e 5^ elementare) e alla scuola Secondaria di 1^ grado.
Sempre grazie a questo progetto, qualche settimana fa abbiamo incontrato Pippo Giordano (ex ispettore della Dia di Palermo) che ci ha raccontato la sua storia e noi bambini lo abbiamo riempito di domande: sul suo lavoro, sui pericoli, sui rischi e la vita difficilissima che deve affrontare chi decide di combattere la mafia.
In questo 21 marzo 2018, Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie (promossa dall’associazione Libera di Don Ciotti) noi bambini della Scuola Primaria lanciamo il nostro messaggio, forte e chiaro, su questo tema così difficile e delicato. Un tema da adulti, che si può affrontare sin da bambini.  Lo facciamo nel modo che più ci piace e per noi più naturale: col disegno, i colori, le parole…