Note di produzione:
Regia di Bernardo Radi
Sceneggiatura di Alessandro Corinti
Editing di Bernardo Radi e Alessandro Corinti
Interpretato da Michelangelo Bellani
Musica: “Screen Shot” degli Swans

Due parole su questo lavoro:

‘Non Luogo Comune’ è la rappresentazione del senso di accerchiamento che trasuda dal discorso pubblico dell’Italia del 2015. Il linguaggio visivo e le parole che abbiamo scelto di utilizzare in questo lavoro si focalizzano sulle zone d’ombra e paranoia che cambiamenti sociali imponenti stanno creando nel subconscio collettivo, esplodendo in forme violente e incerte. Per esprimere questa condizione di fragilità, di difficoltà nel ridefinire sé stessi era essenziale puntare lo sguardo verso il (non) luogo del titolo, la sublimazione di uno spazio pubblico che diventa sempre più delimitato, il luogo dove i rassicuranti mantra linguistici del quotidiano diventano una presenza tangibile ed emotivamente destabilizzante. (Pomodoro produzioni)