In offerta!

A voi starebbe bene? I diritti degli uomini — Annie Denton Cridge

16.00

Brossura

pag. 206 – 12,5×19,5

ISBN: 9788831225533

traduzione di Stella Sacchini e Ilaria Mazzaferro

progetto grafico di Francesca Torelli e Paolo Rinaldi

Collana Rosa fresca aulentissima | n.2 | collana diretta da S. Lorenzetti e F. Sanguineti

in libreria dal 21 giugno

Il libro verrà spedito con posta rapida e tracciata



Condividi
Descrizione

Secondo titolo della collana Rosa Fresca Aulentissima, curata da Sara Lorenzetti e Federico Sanguineti, che propone una narratrice utopica dimenticata, Annie Denton Cridge

 

Man’s rights di Annie Denton Cridge, tradotto da Stella Sacchini e Ilaria Mazzaferro, rappresenta una pietra miliare nella letteratura di fantascienza e un capolavoro dimenticato di narrazione femminista. Pubblicato da Argolibri nella collana “Rosa fresca aulentissima”, questo romanzo rivoluzionario, scritto nel 1870 e ora per la prima volta disponibile in italiano (con testo originale a fronte), ci trasporta in una realtà alternativa dove i ruoli di genere sono capovolti e la lotta per la parità di diritti si svolge su Marte. Attraverso il racconto di nove sogni di una narratrice femminile, Denton Cridge esplora un futuro in cui le donne guidano la società, culminando nella visione di un’America governata da una Presidentessa.

Con un’introduzione di Valeria Palumbo, questo volume non solo attrae studiosi di letteratura e appassionati di storie di emancipazione femminile ma si rivela una lettura essenziale per chiunque aspiri a un mondo di uguaglianza e giustizia. Un’opera che, pur nella sua storicità, parla direttamente ai contemporanei di diritti e identità, rendendola un’aggiunta imprescindibile per ogni libreria.

 


 

Annie Denton Cridge (1825-1875) fu una scrittrice, femminista e visionaria britannica emigrata negli Stati Uniti, conosciuta per il suo impegno nella lotta per i diritti delle donne e per il suo contributo significativo alla letteratura utopica e di fantascienza. Nata in Inghilterra, Cridge si trasferì negli USA dove divenne attivamente coinvolta nel movimento suffragista, sostenendo con passione l’uguaglianza di genere e i diritti civili. Oltre alla sua scrittura, Cridge fu una oratrice eloquente. Partecipò a numerose conferenze e incontri pubblici per promuovere le cause femministe e attirare l’attenzione sui diritti delle donne. La sua eredità persiste come fonte di ispirazione per le generazioni successive di attivisti e scrittori impegnati nella lotta per un mondo più equo e inclusivo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “A voi starebbe bene? I diritti degli uomini — Annie Denton Cridge”

Privacy Preference Center